Centro Sociale e Culturale Anziani Alessandro Volta

 
 

Il Centro

Nella mia qualità di presidente mi permetto di presentarvi il centro sociale e culturale A. VOLTA. È una splendida realtà del grande mondo dell'associazionismo e del volontariato dedicato alla popolazione anziana. Nato 27 anni orsono su iniziativa della provincia di Terni e di un gruppo di anziani ternani e con la preziosa collaborazione dei sindacati pensionati CGIL. CISLUIL,. ha svolto e continua a svolgere una grande attività sociale e culturale a favore della popolazione anziana. 

Questa attività è articolata in tre direzioni fondamentali: turismo sociale e culturale, solidarietà e salvaguardia della salute, cultura, formazione e informazione. Ha come obiettivi generali: la qualità di vita degli anziani e delle loro famiglie e la valorizzazione e l'utilizzazione della "'risorsa anziani", quale fattore essenziale per una politica di sviluppo generale di Temi, dell'Umbria e dell'intero Paese.

Il centro Volta è stato protagonista efficace e generalmente apprezzato dello sviluppo in Umbria e in Italia dall’Ancescao, associazione della quale il sottoscritto, proprio grazie al ruolo del centro Volta, è stato presidente regionale, e per 7 anni presidente nazionale. Durante il mandato questa associazione ha conseguito grandi e significativi successi.

Oggi il Volta è una realtà di grande positività e di continua crescita quantitativa e qualitativa, prosegue nella sua attività sociale e culturale (turismo, solidarietà e cultura) e si è posta all'avanguardia nella costruzione di una risposta valida e moderna ad una esigenza, divenuta urgente e non eludibile, dell'intero movimento dei centri anziani. 

Conoscere la nuova realtà degli anziani oggi e costruire un “Progetto anziani" a tutti i livelli, finalizzato ad assicurare alle persone anziane il protagonismo nella famiglia e nella società civile è il nostro impegno, per dare sostanza all'invecchiamento attivo, posto dall'Europa come obbiettivo centrale del 2012. 

Il centro Volta si sta ammodernando (anche l'istituzione di questo sito internet ne è una concreta testimonianza) per adeguare le sue strutture e i suoi servizi, le sue politiche sociali e culturali, ponendosi anche in questa occasione all’ avanguardia in un processo di riammodernamento, che deve coinvolgere l'intero movimento e il ruolo stesso dell'Ancescao. Lavoriamo per creare le condizioni, oggi mancanti, necessarie per conquistare al nostro ruolo le nuove generazioni di anziani. 

 

 

Da tempo il Volta è molto impegnato a realizzare un collegamento più efficace e articolato sul territorio, conseguendo, in questa direzione, importanti risultati: Costituzione a Terni dell'associazione “Anziani e immigrati per l'integrazione” esperienza d’avanguardia e tuttora unica in Italia, di straordinario valore umano e sociale. Il contributo decisivo del Volta alla nascita in Umbria dell'associazione " Piede diabetico" della quale il sottoscritto è il presidente, una realtà che ha reso possibile dare vita ad un coordinamento regionale di tutte le associazioni diabetici e la presentazione alla regione dell’Umbria di una proposta di legge regionale quadro per la prescrizione e la cura del diabete. Siamo oggi impegnati oltre nel l'informatizzare tutti i servizi e le attività del nostro centro anche per costruire un collegamento informatico con le istituzioni, gli enti e le associazioni, che, come noi, sono tenuti ad occuparsi della popolazione sino alla messa in opera di servizi on-line, nell'intento di unificare questi soggetti alla popolazione, unificare e ammodernare i servizi del centro, per Miglio rare la qualità di vita dei nostri anziani e delle loro famiglie. 

A tutti voglio rivolgere un invito, aderite al centro Volta, partecipate alle sue attività sociali e culturali, aiutateci con le vostre critiche, con i vostri giudizi e, soprattutto, con le vostre proposte a migliorare il nostro lavoro di dirigenti e volontari del centro sociale e culturale anziani A. Volta.